Ho un’emergenza in Laos, cosa faccio?

gestire emergenza in laos

Il Laos è sicuramente meno conosciuto dei paesi confinanti, ad esempio Vietnam, Thailandia o la ruggente Cambogia. Questo può far sorgere qualche dubbio prima di organizzare un viaggio verso questo paese davvero meraviglioso. Il Laos è sicuro? La risposta è sì. La popolazione laotiana è famosa per la sua mitezza e la sua ospitalità, tuttavia essendo tra le più povere del sudest asiatico non è del tutto da escludere il pericolo legato alla piccola criminalità, ma sicuramente meno di quanto accade nei paesi vicini. Poi certo, se giri per le città sbandierando enormi rotoli di banconote, la percentuale di rischio aumenta sensibilmente.

Il Laos ha una conformazione del territorio particolare, il nord è montagnoso con strade non sempre in buone condizioni il che può portare qualche problema se soffri il mal d’auto. Da notare che le autorità stanno intraprendendo una politica di rinnovamento delle arterie stradali, quindi il tasso di incidenti potrebbe aumentare nel breve futuro a causa della velocità. Per il resto i problemi legati al Laos sono dovuti soprattutto alla carenza delle infrastrutture, cosa per cui è doveroso sottoscrivere una buona assicurazione sanitaria. Infine in Laos stai lontano dall’oppio, quello venduto è di pessima qualità e le leggi sono severe.

Incidente in Laos

Guidare in Laos potrebbe essere un’esperienza non troppo piacevole, come in molti parti dell’Asia la strada è il regno del caos. Ma cosa fare se ti capita un’emergenza in Laos di questo tipo? Innanzitutto non andare nel panico, poi segui alcune regole a cui potresti non pensare. Ricorda infatti che le emergenze non sono trattate allo stesso modo in tutti i paesi. Tanto per cominciare sicuramente non dovresti essere partito senza una assicurazione di viaggio per il Laos.

In ogni caso ecco alcuni contatti che potrebbero essere utili in caso di emergenza:

  • Polizia per turisti a Vientiane: 2125128
  • Polizia per turisti a Luang Prabang: 71254568
  • Polizia per turisti comando centrale: 21 212 520
  • Numero unico polizia locale: 1191
  • Vigili del fuoco: 1190
  • Pronto soccorso: 1195
  • Incidenti stradali a Vientiane: 1623
  • Rappresentanza consolare italiana: consolato onorario +856 (0) 20 52 52 52 03; laos@gmail.com

Emergenza in Laos: gli ospedali a cui rivolgersi

Meno sviluppato degli altri paesi dell’area, il Laos non ha un buon sistema sanitario soprattutto per quanto riguarda le strutture. Il settore è in gran parte finanziato da enti internazionali, ma le autorità hanno dovuto concentrarsi sui servizi base per la popolazione come la lotta alla malaria.

Oggi il tasso di mortalità dovuto a questa malattia è sceso molto rispetto al passato, tuttavia le zanzare portatrici di malaria sono ancora presenti nella parte meridionale del paese, a grandi linee a sud di Khammouan. Se hai un’emergenza in Laos la cosa migliore è recarsi presso le strutture sanitarie in Thalandia. In ogni caso ecco alcuni indirizzi utili.

Ospedali a Vientiane

  • Mittaphab (Friendship) Hospital, Phontong Road, Ban Phonsavang, +856(0)21710005 / +856 (0) 21710006. Ospedale pubblico aperto 24/h. Lingue parlate inglese, thai, lao;
  • Alliance International Medical Center, Honda New Chip Xeng Centre on Souphanouvong Rd, Wattaiyai Thong, Sikhotttabong District, +856(0)2055529711 / +856(0)2054613492. Ospedale privato aperto dale 08:00 alle 20:00. Lingue parlate inglese, thai, lao;
  • Centre Medical de L’ Ambassade de France, Kouvieng Road, Ban Simuang, +856(0)21214150 / +856(0) 21215713. Per emergenze 24/h. Per emergenze+856(0)2056554794. Ospedale privato, contattalo per gli orari di apertura che possono variare. Lingue parlate inglese, francese, thai, lao;

Ospedali a Luang Prabang

  • Luang Prabang Provincial Hospital, Th Setthathirat, +8561(0)71254026 / +856 (0)71254027. Per emergenze +856(0)302009379. Ospedale pubblico, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 13:30 alle 16:00. Servizio di ambulanza 24/h. Lingue parlate inglese, cinese, lao;
  • Chinese Hospital, Ban Phu Mok, +856 (0) 71 254 026

Emergenza in Laos: perdita del passaporto

Apro il mio zainetto e non trovo più il passaporto, panico! In effetti il passaporto è una delle cose a cui devi prestare più attenzione mentre sei in viaggio. Tutto il resto (o quasi) puoi ricomprarlo, ma senza passaporto la vacanza è finita.

Proteggilo quindi dall’acqua mettendolo ad esempio in una apposita custodia per passaporto e per ogni evenienza porta con te una fotocopia del documento. In più ricorda anche molti paesi per farti entrare non solo vogliono un passaporto in corso di validità, ma che abbia almeno ancora sei mesi residui prima della scadenza. Vediamo cosa fare nel malaugurato caso tu dovessi perdere il passaporto:

Recati subito presso la polizia del paese in cui sei per fare denuncia, fatti dare una copia della denuncia perché ti servirà per richiedere un nuovo documento di viaggio per tornare in Italia;

A questo punto contatta le rappresentanze italiane nel paese in cui ti trovi, per il Laos contatta il console onorario che ti indicherà come procedere. Per il rilascio del documento provvisorio, generalmente servono una copia della denuncia, la fotocopia del passaporto oppure un altro documento di identità e due foto tessera. Potrebbe venire richiesto anche il biglietto di ritorno. Per il Laos competente è l’ambasciata di Bangkok.

Ambasciata Italiana Bangkok (competente per il Laos)

  • Indirizzo: CRC Tower, All Seasons Place, 87 Wireless road, Lumpini, 10330 Bangkok
  • Telefono: +66 22504970
  • Fax: +66 22504985
  • E-Mail: ambasciata.bangkok@esteri.it
  • Sito ufficiale

Quindi dovrai compilare i moduli per la richiesta (al costo di 1,55€ ma verifica gli importi aggiornati) del documento di viaggio provvisorio che durerà 5 giorni e servirà per il rientro in Italia dove potrai rifare il passaporto.

Overstay in Laos

Essere in un paese talmente bello da dimenticarsi di ripartire? In Laos potrebbe succederti, il problema è che se il visto è scaduto e non hai chiesto un’estensione sei in overstay. Nonostante la legge laotiana preveda per l’overstay anche la possibilità di arresto, questa situazione sembra essere qui meno problematiche che in altri paesi asiatici. Tuttavia è costosa, infatti verrai multato di 10$ per ogni giorno in cui sei rimasto illegalmente nel paese. La multa va pagata solo in dollari, farlo in altre valute potrebbe voler dire vedersi applicare un cambio disastroso, inoltre nei posti di frontiera più piccoli sarai nelle mani della polizia che potrebbe decidere di voler applicare qualche tassa aggiuntiva.

Concludendo il Laos non è un paese particolarmente problematico, tuttavia la situazione dei servizi potrebbe creare qualche problema nella gestione delle emergenze. Motivo in più per ricordarti di restare aggiornato tramite il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Viaggiare Sicuri https://www.viaggiaresicuri.it/home e di registrarti su Dove siamo nel mondo in modo che sia più facile rintracciarti in caso di emergenza.

Total
0
Shares
0 Share
0 Tweet
0 Pin it
0 Share
0 Share
0 Share
0 Share
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts