Banche e ATM in Laos

gli atm in laos come funzionano

Vi serve una banca o un ATM in Laos? Entrare nelle filiali bancarie di solito non è necessario, visto che gli sportelli bancomat ATM in Laos sono numerosi nelle zone frequentate dai turisti. In ogni caso, ecco di seguito qualche informazione sulle questioni più comuni in materia di denaro, che potrebbero interessare il vostro soggiorno in Laos.

Banche

La più grande banca laotiana è la BCEL (Banque Puor Le Commerce Exterieur Lao), sicuramente la più all’avanguardia, visto che offre anche un servizio di banking online (sebbene soggetto ad un alto canone mensile). In Laos operano banche straniere provenienti dai paesi adiacenti così come da Australia e Corea. Per aprire un conto corrente in Laos, di solito, agli stranieri è richiesta la presentazione del permesso di lavoro.

Inoltre, se la banca che usate comunemente nel vostro paese ha una filiale in Laos, sappiate che questo non vi agevolerà nel ritiro di denaro. Le banche in Laos sono infatti praticamente isolate dal resto del mondo. E voi rimanete pur sempre un viaggiatore e non una persona che lavora in Laos. Altro aspetto a cui fare attenzione sono gli orari di apertura delle banche laotiane, di solito molto limitati.

Sportelli ATM in Laos 

Prelevare soldi dagli ATM in Laos costa parecchio. Le spese di commissione sono di solito il 2-3% del prelievo. Per avere dei costi più bassi usate bancomat col marchio BCEL, Phongsavan oppure ANZ e ricordatevi di evitare quelli con la sigla JDB. Inoltre, è bene sapere che ANZ permette un ammontare massimo per ogni operazione di prelievo, vale a dire 2.000.000 kip (circa 250$); il limite giornaliero è invece di 8.000.000 di kip (circa 1.000$), in questo modo avrete abbastanza denaro per passare diversi giorni in Laos.

Tutte le maggiori carte di credito funzionano normalmente presso gli sportelli bancomat laotiani, comprese quelle dei circuiti CIRRUS e PLUS, così come Maestro, Cashpoint, VISA, Mastercard, Union Pay, Diners Club e Discovery.

Carte di credito

La maggior parte dei negozianti aggiunge una commissione del 2-3,5% in caso di pagamento con carta di credito, di conseguenza la maggior parte dei turisti preferisce pagare in contanti ritirando il denaro presso gli sportelli bancomat. In realtà pagando con una carta di credito potreste risparmiare denaro.

Oltre alle già viste commissioni di prelievo del 2-3%, la vostra banca aggiunge una ulteriore commissione del 2-3% rendendo il costo totale della transazione più alto, in questo modo usare una carta di credito risulta più economico. In ogni caso fate attenzione, nonostante in Laos non ci siano diffuse segnalazioni di frodi o altri problemi legati all’uso di carte. Per quanto riguarda i laotiani, la maggior parte di loro non ha carte di credito, in quanto sarebbe una spesa aggiuntiva.

Questioni generali legate al denaro

Per strada pagate in contanti, preferibilmente in kip laotiani, i piccoli acquisti. Il bath thailandese è generalmente ben accettato, con un cambio tendenzialmente buono soprattutto nelle città lungo la linea di confine. Questo per via del fatto che quasi tutto quello che si consuma in Laos viene importato dai paesi vicini.

Anche il dollaro americano viene largamente accettato, sebbene con un tasso peggiore di quello che potreste trovare in banca o negli appositi uffici di cambio. I dollari di piccolo taglio sono molto comodi quando si attraversa il confine, per pagare il visto all’arrivo (solitamente 30-40$). Il kip laotiano nei confronti del dollaro è stato a lungo stabile se non in ascesa, ma non c’è bisogno di farne scorta all’uscita dal paese. Cambiare kip fuori dal Laos può risultare estremamente svantaggioso se non del tutto impossibile. Se vi ritrovate in difficoltà, una buona soluzione potrebbe risultare utilizzare i servizi di Western Union e Money Gram, presenti in Laos.

Total
0
Shares
0 Share
0 Tweet
0 Pin it
0 Share
0 Share
0 Share
0 Share
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts